Abbigliamento del pellegrino

L’ABBIGLIAMENTO DEL PELLEGRINO

Clicca sull’immagine per ingrandirla.

Non è necessario comprare e indossare nessuno dei seguenti oggetti, ma tradizionalmente l’henro dovrebbe avere quanto segue.

Premetto che faresti bene ad acquistare almeno qualcosa che permetta a tutti di riconoscere che tu stia intraprendendo il pellegrinaggio, che tu sia un/a henro in sostanza. Questo credimi, influirà notevolmente sul tuo cammino.

L’Immagine qui riportata è presa dalla 4^ edizione della “Shikoku Japan 88 Route Guide” ad oggi esiste una nuova edizione aggiornata.


Abbigliamento

Sugegasa – cappello di paglia

Un cappello di paglia a forma conica (generalmente disponibile in due dimensioni), rivestito da una protezione impermeabile che è possibile mettere e rimuovere (tipo cuffia). Personalmente lo ritengo molto utile per ripararsi dal sole e dalla pioggia.
Costo ¥1.500 – ¥3.000

Il cappello ha un verso: è presente un grosso simbolo in sanscrito di Kōbō-Daishi sul davanti, il simbolo deve stare davanti, sopra alla tua fronte.
Inoltre sono presenti  altre 5 frasi che scendono in cinque linee separate dalla cima alla base una di queste è: «Dōgyō Ninin» (motto del pellegrinaggio, We two, Siamo Due, Viaggiando insieme); le altre quattro compongono una sorta di poema: «Dato che vi è un’illusione, l’uomo si attacca ai beni materiali; una volta raggiunta l’illuminazione, tutto perderà di senso; non vi è Est né Ovest; non vi è Nord né Sud».

Due note personali al riguardo: prova il cappello con lo zaino prima di acquistarlo, perché se hai lo zaino troppo grande, la cima potrebbe battere contro il cappello e questo potrebbe rivelarsi scomodo.
In secondo luogo, potrebbe servirti una bandana per avvolgere la testa o direttamente il cerchio interno del cappello, il quale a contatto con la pelle potrebbe risultare sgradevole.

Hakui / Oizuru – veste bianca

La veste del pellegrino disponibile in due versioni: con maniche (hakui) o senza maniche (oizuru), questa rappresenta la purezza.
Nelle maggior parte delle vesti è riportata il Mantra Gohōgō, scritto in kanji: “南無大師遍照金剛” ovvero “Namu Daishi Henjō Kongō” il mantra di Kūkai.
Costo ¥1.800 – ¥3.000

Wagesa – stola 

La versione laica della stola formale usata dai monaci, indossarla indica che il pellegrinaggio è a carattere religioso.
Costo ¥1.500 – ¥3.000


Equipaggiamento

Kongōtsue – bastone DA PASSEGGIO

Esistono bastoni di diverse fatture, dai più semplici e non adornati, al più comune che ha scritte sul dorso come l’Hannya Shingyō (il Sutra del Cuore) o il motto Dōgyō Ninin. I bastoni più belli (e più costosi) hanno un rivestimento (tsue kabā) sopra la parte superiore del manico. Il rivestimento ha agganciata una piccola campanella sferica. L’intento della campana è quello di mantenere l’attenzione sul presente, cosa molto difficile mentre si cammina tutto il giorno.
Costo ¥1.500 – ¥2.500

Il kongōtsue rappresenta Kōbō Daishi, per cui devi prendertene cura. Quando ci si ferma per riposare bisogna lavare il fondo del bastone (gesto che simboleggia il lavaggio dei piedi di Kūkai). Il bastone dovrebbe essere tenuto nel tokonoma (se c’è) della tua camera durante la notte.

Il bastone simboleggia anche la tomba dell’henro, o meglio tradizionalmente se si moriva lungo il sentiero, la prima cosa che si faceva era utilizzare il kongōtsue come tomba.

Jirei – piccola campanA 

Lo scopo di questa campana è lo stesso della campana del bastone da passeggio. Ma essendo più grande, il suono risulta essere più forte, ciò dovrebbe tenerti ancora più concentrato su ciò che stai facendo.
Costo ¥300 – ¥2.000

ZUDABUKURO / FUDA-BASAMI – BORSA

Una caratteristica borsa bianca che serve per portare i vari oggetti dell’henro: guida, incensi, foglietti, il libro per i timbri dei templi, ecc.
Costo ¥1.000 – ¥3.500

Osame-fuda – Biglietto con le proprie credenziali

Sono foglietti su cui potrai scrivere cognome, nome, indirizzo, la data e una preghiera o cosa ti spinge a intraprendere il pellegrinaggio.
Costo ¥100 – ¥200 (per un pacchetto da 200 pezzi)

Puoi lasciarne due ad ogni tempio rispettivamente negli appositi contenitori della “Main Hall” e della “Daishi Hall”.
Un altro utilizzo è quello di darli alla persone che ti doneranno osettai,
Infine è usanza scambiarseli anche con altri henro che si incontrano lungola via.

Il diverso colore degli osame-fuda dipende da quante volte è stato fatto il cammino:

  • 1-4 volte: bianco
  • 5-7 volte: verde; 8-24 volte: rosso
  • 25-49 volte: argento
  • 50-99 volte: oro
  • 100 volte o più: ornato
JUZU / NENZU – ROSARIO BUDDHISTA

Costo ¥1.500 – ¥5.000

SENKO – STECCHE D’INCENSO

Costo ¥350 (per una scatola da circa 150 pezzi)

CANDELE

Costo ¥250 (per una scatola da circa 60 pezzi)


Libri

nōkyōchō – LIBRO PER I TIMBRI DEI TEMPLI

Una sorta di credenziale, ma non è obbligatoria, da consegnare ad ogni ufficio prima di uscire dai templi, per ricevere il timbro.
Per maggiori dettagli visita la sezione certificazioni.
Costo ¥2.000 – ¥3.500 (più ¥300 per ogni timbro)

Kyōhon – libro dei sutra

Piccolo libro contente l’Hannya shingyō, tutti i mantra, i sutra e gli ekomon da recitare nei templi.
Costo: ¥700

shuincho – ALBUM DEI TEMPLI CON RACCOGLITORE

Un album che riporta le varie immagini dei templi.
Costo: ¥2.000

Ad ogni tempio se richiederai un timbro ti verrà dato un biglietto colorato con il numero del tempio, l’immagine di un buddha, un bodhisattva o altro. Potrai riporre il foglietto nello spazio corrispondente di questo libro.

Consiglio: se vuoi comprarlo, evita di portare a spasso del peso e dell’ingobro. Prendilo a fine pellegrinaggio.

GUIDA AL PELLEGRINAGGIO

Consiglio di acquistare un guida completa, come la “Shikoku Japan 88 Route Guide” che essere acquistata al tempio #1 Ryōzen-ji, Naruto, Prefettura di Tokushima, oppure online, per maggiore informazioni visita la sezione “Libro guida sul pellegrinaggio” a questa pagina.


DOVE ACQUISTARE

È possibile acquistare tutto quanto presso il tempio numero 1, Ryōzen-ji, ma anche in altri templi. Ogni tempio ha almeno un piccolo negozio, all’interno dell’ufficio (Nōkyō Office), ma non sempre è disponibile tutto questo equipaggiamento.

Sottolineo nuovamente che non si è obbligati a comprare, indossare o utilizzare nessuna di queste cose. Qualsiasi cosa deciderai di fare andrà bene, sii adeguato/a, non c’è niente che verrà giudicato giusto o sbagliato (ora non farti venire strane idee).
A questo proposito, ti invito a leggere la nota a proposito degli abiti succinti (shorts) in fondo a questa pagina.

Consiglio per il buon risparmiatore: al primo tempio, come in quelli più famosi, tutta la merce costa di più.